COME RIPARARE L'ACCENSIONE ELETTRONICA DI OGNI TIPO DI AUTOVETTURA A BENZINA. [by IZ4DJA,Marco]

CHE COS'E L'ACCENSIONE ? (IGNITION)

Per il funzionamento del motore a scoppio, a quattro o due tempi,sono necessari gli organi di distribuzione,alimentazione e carburazione,lubrificazione,raffreddamento,scarico,impianto elettrico e l'ACCENSIONE. L'accensione ha il compito di produrre una scintilla capace di incendiare la miscela compressa dal pistone nella camera di scoppio. Ci sono due tipologie di accensione: 1- accensione a SPINTEROGENO; 2- accensione ELETTRONICA.Esisteva anche l'accensione a magnete sulle prime auto e moto. L'accensione a spinterogeno,che aveva sostituito quella a magnete,fornisce una scintilla di intensita' costante al variare del numero dei giri del motore,utilizza la corrente a bassa tensione della batteria,la trasforma in alta tensione mediante la bobina(che non e' altro che un trasformatore con il numero delle spire al secondario di molto superiore al primario) ed il ruttore a punte platinate(le famose puntine!)e la distribuisce alle candele mediante il distributore o spazzola rotante. A puntine chiuse,innestando la chiave del quadro ,la corrente a bassa tensione passa dalla batteria al primario della bobina,esce da questo e,sempre a bassa tensione giunge alla punta platinata mobile,per scaricarsi a massa attraverso la punta fissa. Durante la rotazione del motore(dovuta inizialmente al motorino di avviamento) le camme dell'alberino del ruttore aprono le puntine; in questo istante si ha una brusca interruzione del circuito a bassa tensione (primario);SI DETERMINA PERTANTO NELL'AVVOLGIMENTO SECONDARIO UNA CORRENTE INDOTTA AD ALTA TENSIONE(15-40.000 volts). N.B. In caso di contatto con tale corrente non preoccupatevi in quanto la sua intensita' e' talmente esigua da provocare soltanto fastidio,comunque NON vi consiglio di provare. Tale corrente esce dal filo centrale della bobina e tramite un carboncino centrale di contatto va alla spazzola rotante che a sua volta la distribuisce alle candele secondo l'ordine di scoppio (per es. 1, 3, 4, 2).Il condensatore, montato in parallelo rispetto al circuito primario,evita che si producano scintille fra le puntine nell'istante della loro apertura e ne rallenta quindi il deterioramento(infatti quando si guasta il condensatore nelle puntine si forma un "cratere" dovuto alle scintille troppo elevate che interrompe il circuito a bassa tensione e di conseguenza la marcia dell'autoveicolo).

QUATTRO CHIACCHERE SULL'ANTICIPO

All'aumentare della velocità del pistone(con l'aumentare del numero dei giri del motore),è opportuno far si che la scintilla scocchi in anticipo,cioè prima che il pistone abbia raggiunto il punto morto superiore. Questo allo scopo di far bruciare tutta la miscela durante la corsa discendente del pistone(fase attiva). Il motivo di tutto ciò sta nel tempo che ci mette la miscela per incendiarsi,infatti questo tempo è sempre costante. Un complesso di due dispositivi(anticipo automatico a masse centrifughe e correttore di anticipo a depessione)provvede allora,in base al numero dei giri,a far si che la scintilla scocchi con un adeguato anticipo.

LA DIFFERENZA SOSTANZIALE DALL'A. A SPINTEROGENO ALL'A. ELETTRONICA E' NEL COME PRODURRE L'IMPULSO ALLA BOBINA E SOPRATTUTO QUANDO PRODURLO AL FINE DI MANTENERE L'ANTICIPO SEMPRE OTTIMALE IN RELAZIONE AL NUMERO DEI GIRI E DEL CARICO DEL MOTORE. INOLTRE L'A.ELETTRONICA COMANDA L'ALIMENTAZIONE(POMPA BENZINA,INIETTORI) E QUINDI LA CONSEGUENTE CARBURAZIONE. -vedi CAP II-

L'accensione a spinterogeno presenta inconvenienti,specie nei motori veloci che richiedono un alto numero di giri in quanto l'apertura e chiusura delle puntine avviene tramite rotazione dell'alberino a camme,quindi non riescono a svolgere il loro lavoro oltre un certo numero di giri. Inoltre l'ossidazione delle puntine e la conseguente precarietà del contatto,riduce la tensione della corrente prima alla bobina e poi alle candele e richiede periodica manutenzione.(generalmente si devono sempre tenere regolate a 0,40 mm di distanza tra il contatto fisso e quello mobile) Pertanto la tecnologia ha sviluppato l'ACCENSIONE ELETTRONICA che abolendo le puntine platinate, consente di ottenere una SCINTILLA REGOLARE ai diversi regimi e carichi del motore anche se le candele e la batteria non sono in condizioni ottimali.

PRINCIPI DELL'ACCENSIONE ELETTRONICA

Le prime accensioni elettroniche sulle automobili a benzina risalgono ai primi anni '90 quando la tecnologia,abbattendo i costi ,e' riuscita a commercializzarle. Premetto che TUTTE LE TIPOLOGIE DI ACCENSIONI ELETTRONICHE SFRUTTANO GLI STESSI PRICIPI DI BASE CHE DESCRIVERO'IN QUESTO CAPITOLO. Innanzitutto abituiamoci a parlare di INIEZIONE ELETTRONICA la quale provvede sia all'iniezione del carburante,sia all'accensione(scintille alle candele). Ogni sistema di iniezione elettronica lo possiamo suddividere in TRE BLOCCHI FONDAMENTALI:

1-SEGNALI DI INPUT(entrata) da parte dei sensori o trasduttori :TENSIONE BATTERIA, GIRI MOTORE/P.M.S.(punto morto superiore),QUANTITA' ARIA ASPIRATA,TEMPERATURA ARIA ASPIRATA,TEMPERATURA LIQUIDO REFRIGERANTE,OSSIGENO RESIDUO NEL COLLETTORE DI SCARICO,FASE ALBERO MOTORE,VELOCITA'VEICOLO.

2-ELABORAZIONE DEGLI INPUT da parte della CENTRALINA ELETTRONICA DI CONTROLLO(elettronic control unit) a microprocessore(un vero computer!)che in relazione alla mappatura di una eeprom gestisce tutte le funzioni che il sistema di iniezione è chiamato a compiere.

3-SEGNALI DI OUTPUT(uscita):dopo aver elaborato gli input la centralina elettronica(qualche microsecondo) gestisce le seguenti funzioni:CONTROLLO ELETTROPOMPA CARBURANTE,DOSATURA CARBURANTE(elettroiniettore),AVVIAMENTO A FREDDO(attuatore minimo,elettroiniettore),POST-AVVIAMENTO(elettroiniettore),REGIMAZIONE MOTORE,ACCELERAZIONE,PIENA POTENZA,LIMITAZIONE REGIME MOTORE,DECELERAZIONE(elettroiniettore),CONTROLLO PLAUSIBILITA' INPUT,CONTROLLO TITOLO DELLA CARBURAZIONE(rapporto stechiometrico),ANTICIPO OTTIMALE DI ACCENSIONE(bobina),FUNZIONAMENTO IN EMERGENZA(recovery),DIALOGO CON TESTER DEDICATO.

SITO IN COSTRUZIONE...

E-MAIL per consigli e critiche costruttive!

VISITATORI

LINK PER RIPARARE ANCHE LA SUOCERA!

CENTRALINE,EEPROM,CATALIZZATORE,SONDA LAMBDA

AUTOLAB

ACCENSIONE ELETTRONICA CITROEN 2CV,DYANE...