Hi, I am Tony I0JX
N'do stai stai - Poesiola dedicata ai seimetristi accaniti
(sorry, this is only for those who can read Roman dialect)

 

Questa poesiola, scritta in romanesco, può trovare apprezzamento solo da parte di una piccola elite di radioamatori - i seimetristi accaniti - cioè coloro che non si limitano ad utilizzare la banda per collegare stazioni Europee a 59+20, ma si dedicano a tirar fuori segnaletti provenienti da grandi distanze, prevalentemente in CW. Si tratta di stare ore ed ore ad ascoltare rumore bianco, per poter poi cogliere i brevi periodi in cui il segnale del DX arriva in maniera comprensibile.

Il personaggio su cui si incentra la poesiola è IK0FTA Sergio, che sicuramente è il seimetrista Italiano più qualificato. Presidente del Six Italia Group, primo Italiano nel DXCC con 233 paesi (a Giugno 2007), Sergio trascorre molto tempo ad ascoltare la banda e cerca di comprendere i fenomeni di propagazione stabilendo la correlazione tra intensità e direzione dei vari segnali ricevuti, facendo anche affidamento sui numerosi beacons presenti nella parte bassa della banda.

Come sintesi di tanti anni di attività, Sergio è giunto alla conclusione che nel nostro QTH (Roma, 42 gradi di latitude) "i segnali arrivano tutti, ma male" (le aperture sono cioè più deboli e più brevi che in altri posti). In altre parole a Roma stiamo peggio di coloro che, trovandosi sotto i 39 gradi di latitudine (IT9, EA7, 9H1, SV1), sono grandemente favoriti per l'F2 e la transequatoriale. E peggio anche di coloro che, stando più a Nord, sono favoriti con Stati Uniti, Caraibi, Giappone ed estremo oriente, specie in presenza di propagazione sporadica. L'unico modo per conseguire buoni risultati, anche in presenza di detta sfavorevole situazione, è quello di dedicare moltissimo tempo all'ascolto, così da riuscire ad acchiappare i brevi momenti di apertura. 

Ho allora pensato di rivolgere a IK0FTA la breve poesiola sotto riportata, nella quale, oltre ovviamente a Sergio (denominato "Effettià"), viene fatto riferimento ad altri radioamatori molto attivi in banda 50 MHz, e precisamente:

(1) EA7KW (QTH: Siviglia)

(2) SV1DH (QTH: Atene)

(3) IW9CER (QTH: Sicilia)

(4) noto OM di Milano

 

Antonio, I0JX  

Roma, 23 Giugno 2007

 

 N'DO STAI STAI
 

 Quanno ggnente stai sentenno       

 e Cchilouischi (1) 'nvece va,

 Effettià dice piagnenno:

 "Tropp'a est, troppo de quà".

 

 Essevvuuno, puro er Costa (2)

 mmò llavora a tutto spiano,

 Effettià co' ffaccia tosta:

 "Tropp'a ovest qui nnoi stamo".

 

 Non c'e' dubbio ch'er CER(3) senta

 'e stazzioni ammericane,

 Effettià 'mmo se lamenta:

 "Tropp'annord, porco d'un cane".

 

 Quanno poi pur'er Giaguaro (4)

 te lavora i ggiapponesi

 Effettià dice: "Mmio caro

 tropp'assud qui semo scesi".

 

 Effettià, pensa e ripensa,

 mo sse stà puro a' angoscià,

 pian pianin prenne coscenza:

 "Tropp'a Rroma qui sse stà!

 

 Mmaledetto sia quer giorno

 che ssò ito a vive qquì".

 Effettià guardate attorno,

 l'artri pur stann'a soffrì.

 

 N’te 'ntristì, pe' tutti è uguale,

 sui cinquanta n' c'è pietà.

 Dura legge in banda vale:

 "Ognuno stà tropp'andostà".

 

Return to the I0JX home page